Difendiamo la piana dell´Entella

La LIPU del Tigullio lancia l'allarme per un progetto che la Città Metropolitana di Genova intende realizzare nella piana dell'Entella e che sconvolgerebbe gli equilibri naturali e gli ecosistemi esistenti oltre che modificare drasticamente il paesaggio.

Pubblichiamo la lettera scritta dalla Delegata della Lipu del Tigullio:

 

Cari amici,
molti di voi conoscono bene l'habitat del fiume Entella e sapete che, oltre all'ambiente fluviale, esiste anche quello agricolo, la famosa Piana dell'Entella, ambiente di vita di molte specie di uccelli selvatici, dai Passeriformi ai rapaci, fino a qualche Ardeide come l'Airone rosso.
Purtroppo nei prossimi mesi quest'area sarà oggetto di un progetto scellerato di pretestuosa 'mitigazione del rischio idraulico' con la costruzione di un muraglione in cemento armato che andrà a tagliare la piana, nonché area golenale del fiume. Questa colata di cemento dovrebbe avvenire proprio in quella area dove molti di voi hanno osservato la famosa Passera scopaiola golanera. Il motivo ufficiale è quello di proteggere l'abitato di Lavagna, sulla sponda sinistra del fiume, dalle esondazioni, ma di conseguenza, con la costruzione del muro, conosciuto col nome 'Diga Perfigli', i terreni ora agricoli e posti in area golenale diventeranno edificabili. Soluzioni alternative alla costruzione del muraglione ci sono, ma la Città metropolitana di Genova vuole portare avanti il progetto.
A questo punto molte associazioni, ambientaliste, culturali, sportive ecc  stanno organizzando una petizione popolare di raccolta firme di protesta a questo progetto. E qui mie due richieste.
l'adesione della vostra associazione al manifesto che vi allego, fornendomi il logo da aggiungere
l'adesione di quanti più iscritti, amici, conoscenti e parenti alla nostra petizione, mandando un paio di righe di adesione al manifesto a questo indirizzo mail della LIPU del tigullio.

tigullio@lipu.it con un messaggio come questo: 'Aderisco alla vostra petizione a difesa della piana dell'Entella'.

Spero nella vostra adesione e nel vostro sostegno.

Federica Bisanti - Responsabile LIPU per il Tigullio

 

 

 


Un libro per Natale...


Sedicenne affetto da Asperger, attivista da tanti anni nel mondo della conservazione, in modo particolare nella protezione del nibbio reale, dopo interventi in tv, radio e relazioni in  conferenze naturaliste  britanniche,  Dara McAnulty ha scritto il suo primo libro “Diario di un giovane naturalista” ed è subito vincitore del premio Wainwright 2020 per nature writing (scrittura sulla natura).
Il diario racconta il 15esimo anno di vita di questo ragazzo  tra descrizioni squisite della natura (“l’aria bella gonfia come il petto del pettirosso”, “Il piccolo di astore sembra una foresta di autunno cosparsa dalla prima neve invernale”) e passaggi illuminanti riguardanti la sindrome di Asperger  e i problemi condivisi di tutti gli adolescenti. Parla della sua famiglia molto unita dove  il papà è l’unico componente non affetto da autismo. Dara scrive con una facilità e una consapevolezza  (anche di sé stesso)  notevole e il diario scorre via troppo velocemente.
Scrive nel suo blog “il lato positivo di essere autistico? Non ci arrendiamo mai, continuiamo finché il lavoro non è finito. Non si finirà mai di proteggere la natura quindi servono più persone ….come me”. Bravo! Bravissimo!
 

15/12/20


Together4Forest

Comunicato stampa

#Lancio di Together4Forests

 

UNITI PER SALVARE LE FORESTE: 

PIU DI 100 ASSOCIAZIONI LANCIANO LA CAMPAGNA INTERNAZIONALE #TOGETHER4FORESTS  PER CHIEDERE UNA LEGGE EUROPEA FORTE SUI PRODOTTI COLPEVOLI DI DEFORESTAZIONE

Per l’Italia partecipano Greenpeace, Legambiente, Lipu-BirdLife Italia, Istituto Oikos, WWF Italia e Medforval

I cittadini europei sono ignari complici di produttori che causano il 10% della perdita planetaria di foresta, perché usano o si alimentano di materie prime e beni provenienti da terreni sottratti alle foreste tropicali e subtropicali e ad altri preziosi ecosistemi.

Clicca sul seguente link e sottoscrivi la petizione per salvare le foreste:

 

Together4Forest (pagina LIPU)

 

settembre 2020


Video “I Falchi della Lanterna“

 

Video "I Falchi Pellegrini della Lanterna di Genova"


La sezione LIPU di Genova

 

 

La  LIPU,  presente stabilmente a Genova  con una delegazione provinciale fin dalla prima metà degli anni Settanta del secolo da poco trascorso, promuove e sostiene diverse attività di protezione, degli uccelli e della Natura, tra le quali:

  • CONSERVAZIONE E TUTELA DI SPECIE E HABITAT: impegno e partecipazione al percorso di attuazione della Direttiva 79/409/CEE "Uccelli" e più in generale della Rete Europea Natura 2000 in sede locale 
  • EDUCAZIONE E DIVULGAZIONE NATURALISTICA: ogni anno vengono specificamente  realizzati per le scuole dei moduli didattici e corsi di birdwatching con incontri teorico-pratici aperti e fruibili da un più ampio pubblico
  • VIGILANZA: viene svolta da un apposito nucleo di Guardie Volontarie operanti sul territorio
  • AZIONI DI LOBBING : raccolta di firme per petizioni, presenze nei comitati tecnico-faunistici per una più fattiva protezione degli uccelli, coordinamento con altre associazioni ambientaliste, contatti con le pubbliche amministrazioni ecc.
  • RACCOLTA FONDI: viene realizzata mediante la partecipazione a manifestazioni fieristiche varie  con la presenza di banchetti dell'Associazione per la promozione e il sostegno ad iniziative nazionali di tutela dell'avifauna e della Natura selvatica
  • MANIFESTAZIONI: raduni, gite organizzate, liberazione di rapaci e altri uccelli selvatici curati e riabilitati nei centri dell'Associazione, ecc.