Biancone Day 2019

Raduno diventato ormai appuntamento fisso per gli appassionati di birdwatching, che da alcuni anni convergono numerosi nel Parco del Beigua, sulle alture di Arenzano, per assistere al passaggio dei Bianconi, i rapaci diurni che migrano lungo la rotta dei contrafforti sud orientali del Parco del Beigua e della Z.P.S. Beigua - Turchino, area segnalata come il principale punto di passaggio in Italia, sia in autunno sia in primavera, e uno dei maggiori del bacino mediterraneo.

Provenienti dallo Stretto di Gibilterra e dalla Francia, varie centinaia di individui adulti di Biancone - appartenenti alle popolazioni nidificanti nelle regioni dell’Italia soprattutto centro-meridionale - sono attesi ad Arenzano e in gran parte ripresi a 140 km di distanza sulle Alpi Apuane, l’altro punto importante di migrazione pre- e post-riproduttiva della Penisola.

L'appuntamento quest'anno è per domenica 17 marzo: dalle ore 9 sulle alture di Arenzano, per una giornata all'insegna del birdwatching.

L'iniziativa è nata dalla collaborazione tra LIPU, il Parco del Beigua e EBN Italia, è adatta a tutti e gratuita.

Sarà possibile fare osservazioni collettivamente ma anche affiancando Luca Baghino, l’esperto che da anni si occupa di seguire la migrazione dei rapaci e del biancone in particolare nell’area del parco.

È consigliato l'uso di binocolo e/o cannocchiale.

Ritrovo: ore 9

presso: ristorante "Agueta du Sciria" 

Durata iniziativa: fino alle 16 circa a seconda delle condizioni meteo.

Pranzo: al sacco

Difficoltà: iniziativa adatta a tutti

Costo iniziativa: gratuita

Sarà aperto e visitabile il Centro Ornitologico del Parco, in loc. Vaccà: da qui parte il percorso ornitologico, lungo il quale si incontrano interessanti pannelli illustrativi didattici dedicati all'avifauna e al suo habitat e l'altana per l'avvistamento dei rapaci, affacciata sulla costa.

Per altre iniziative del Parco collegate al Biancone Day, consultare il sito del Parco del Beigua.

 


Video “I Falchi della Lanterna“

 

Video "I Falchi Pellegrini della Lanterna di Genova"


La sezione LIPU di Genova

 

 

La  LIPU,  presente stabilmente a Genova  con una delegazione provinciale fin dalla prima metà degli anni Settanta del secolo da poco trascorso, promuove e sostiene diverse attività di protezione, degli uccelli e della Natura, tra le quali:

  • CONSERVAZIONE E TUTELA DI SPECIE E HABITAT: impegno e partecipazione al percorso di attuazione della Direttiva 79/409/CEE "Uccelli" e più in generale della Rete Europea Natura 2000 in sede locale 
  • EDUCAZIONE E DIVULGAZIONE NATURALISTICA: ogni anno vengono specificamente  realizzati per le scuole dei moduli didattici e corsi di birdwatching con incontri teorico-pratici aperti e fruibili da un più ampio pubblico
  • VIGILANZA: viene svolta da un apposito nucleo di Guardie Volontarie operanti sul territorio
  • AZIONI DI LOBBING : raccolta di firme per petizioni, presenze nei comitati tecnico-faunistici per una più fattiva protezione degli uccelli, coordinamento con altre associazioni ambientaliste, contatti con le pubbliche amministrazioni ecc.
  • RACCOLTA FONDI: viene realizzata mediante la partecipazione a manifestazioni fieristiche varie  con la presenza di banchetti dell'Associazione per la promozione e il sostegno ad iniziative nazionali di tutela dell'avifauna e della Natura selvatica
  • MANIFESTAZIONI: raduni, gite organizzate, liberazione di rapaci e altri uccelli selvatici curati e riabilitati nei centri dell'Associazione, ecc.