Difendiamo la piana dell´Entella

La LIPU del Tigullio lancia l'allarme per un progetto che la Città Metropolitana di Genova intende realizzare nella piana dell'Entella e che sconvolgerebbe gli equilibri naturali e gli ecosistemi esistenti oltre che modificare drasticamente il paesaggio.

Pubblichiamo la lettera scritta dalla Delegata della Lipu del Tigullio:

 

Cari amici,
molti di voi conoscono bene l'habitat del fiume Entella e sapete che, oltre all'ambiente fluviale, esiste anche quello agricolo, la famosa Piana dell'Entella, ambiente di vita di molte specie di uccelli selvatici, dai Passeriformi ai rapaci, fino a qualche Ardeide come l'Airone rosso.
Purtroppo nei prossimi mesi quest'area sarà oggetto di un progetto scellerato di pretestuosa 'mitigazione del rischio idraulico' con la costruzione di un muraglione in cemento armato che andrà a tagliare la piana, nonché area golenale del fiume. Questa colata di cemento dovrebbe avvenire proprio in quella area dove molti di voi hanno osservato la famosa Passera scopaiola golanera. Il motivo ufficiale è quello di proteggere l'abitato di Lavagna, sulla sponda sinistra del fiume, dalle esondazioni, ma di conseguenza, con la costruzione del muro, conosciuto col nome 'Diga Perfigli', i terreni ora agricoli e posti in area golenale diventeranno edificabili. Soluzioni alternative alla costruzione del muraglione ci sono, ma la Città metropolitana di Genova vuole portare avanti il progetto.
A questo punto molte associazioni, ambientaliste, culturali, sportive ecc  stanno organizzando una petizione popolare di raccolta firme di protesta a questo progetto. E qui mie due richieste.
l'adesione della vostra associazione al manifesto che vi allego, fornendomi il logo da aggiungere
l'adesione di quanti più iscritti, amici, conoscenti e parenti alla nostra petizione, mandando un paio di righe di adesione al manifesto a questo indirizzo mail della LIPU del tigullio.

tigullio@lipu.it con un messaggio come questo: 'Aderisco alla vostra petizione a difesa della piana dell'Entella'.

Spero nella vostra adesione e nel vostro sostegno.

Federica Bisanti - Responsabile LIPU per il Tigullio